Entra a far parte del gruppo Limen

 

Marina Pellegrino, nata a Salerno nel 1991, si è avvicinata allo studio del pianoforte all’età di 11 anni sotto la guida della mamma, la prof.ssa Nella Pinto.

Nel 2010, si è diplomata con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale al Conservatorio “D.Cimarosa” di Avellino sotto la guida del Maestro Francesco Nicolosi e, solo due anni dopo, si è laureata presso lo stesso Conservatorio in Discipline Musicali con specializzazione in pianoforte e musica da camera conseguendo 110 lode e menzione ad honorem.

Prende parte assiduamente a corsi di perfezionamento internazionali, sotto la guida dei maestri Bruno Canino, Leonidas Margarius e Michele Campanella.

Nel 2011 è risultata idonea alle selezioni per le “Maratone Pianistiche Liszt”, ideate e condotte dal Maestro Michele Campanella presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma esibendosi poi nella Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica (Roma).

Si esibisce nell’ambito di prestigiosi festival, istituzioni concertistiche italiane e importanti teatri nazionali ed internazionali, sia nel ruolo di solista che di camerista: XII edizione del Premio Fanzago (Napoli), Villa Pennisi in Musica (Acireale), Amici della Musica (Firenze), Auditorium Parco della Musica (Roma), Fondazione W. Walton (Ischia), Musei Vaticani (Roma), Auditorium Oscar Niemeyer (Ravello) “Chamber Music Festival” (Mantova), “YilanPerformingArts Center” (Taiwan), Bosendorfer-Saal (Salisburgo), 60° Festival dei Due Mondi (Spoleto), Sala Eutherpe de Leon (Spagna).

Nel marzo 2016 è protagonista, insieme al pianista Andrea Lucchesini, del Recital Pianistico “Omaggio a Maria Tipo: Muzio Clementi – Incontri con l’opera pianistica”, promosso dalla Scuola di Musica di Fiesole, presso l’Auditorium Sinopoli della Scuola di Musica di Fiesole.

Ha partecipato, inoltre, a numerosi concorsi nazionali ed internazionali, classificandosi sempre tra i primi posti, sia in qualità di solista che in formazione da camera.

Nel 2016 vince l’HonorableMention nell’ambito dell’International Competition of Romantic Music – American Protègé di New York City, esibendosi nella Weill Hall della Carnegie Hall di New York.

Nel settembre 2018, vince il Diploma d’Onore al Concorso Pianistico Internazionale “Nuova Coppa Pianisti Osimo 2018”, membro della prestigiosa Fondazione Alink-Argerich.

Inoltre, sempre nel settembre del 2018, vince il “MostTalentedFemale Special Award <<Laura Scaratti>>”, nell’ambito della finale solistica del Concorso Pianistico Internazionale “Verona International Piano Competition 2018”, organizzato dall’Associazione Musicale Liszt 2011, membro della prestigiosa Fondazione Alink-Argerich.

Allieva del pianista Andrea Lucchesini presso la Scuola di Musica di Fiesole, nel settembre 2017, è risultata vincitrice della Borsa di Studio “Giuliano Valori”, come migliore allieva dell’anno accademico 2016/2017.

Dal novembre 2015 fa parte del Quartetto Felix, gruppo da camera formatosi presso l’Accademia di Santa Cecilia in Roma, con il quale si è diplomata, presso la stessa Accademia, nell’anno 2017, con la votazione di 10 e lode.

Nel 2019 il Quartetto Felix vince il prestigioso Premio Sinopoli 2017 dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, borsa di studio istituita dalla Presidenza della Repubblica. Il Quartetto Felix, primo gruppo da camera a ricevere tale riconoscimento, è stato premiato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, durante la Cerimonia Ufficiale presso il Palazzo del Quirinale, dello scorso 5 giugno 2019.

Nel gennaio 2020 il Quartetto Felix conquista la copertina della rivista musicale Amadeus, periodico dedicato alla musica classica, pubblicando inoltre, con l’omonima etichetta discografica, una registrazione inedita del Quartetto per pianoforte e archi op.60 di Johannes Brahms e il Quartetto per pianoforte e archi op.47 di Robert Schumann.

Share

Leave a Reply